Vai ai contenuti della pagina
  • rsu
  • rsu

Croce Rossa Italiana

Pubblicato in: News Parastato il 22.12.2014 - Allegati: 3 documenti

CRI
I Segretari Generali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa hanno inviato un telegramma al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, al Ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia e al Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca per sollecitare un immediato intervento per operare il rinvio delle scadenze previste dal decreto legislativo 178/2012, concernente la riforma della CRI, con particolare riferimento alle procedure di privatizzazione e alle relative conseguenze sul personale dipendente.

Nella citata nota, inoltre, è stato richiesto l’immediato avvio di una cabina di regia presso il Dipartimento della Funzione Pubblica per monitorare il processo ai fini della salvaguardia dei livelli occupazionali.

Con altre due distinte note, indirizzate al Presidente e al Direttore Generale della CRI, le Segreterie nazionali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa hanno diffidato l’Ente dall’assumere iniziative unilaterali in ordine alla modifica delle mappature delle sedi di contrattazione RSU e dal procedere al paventato recupero nei confronti dei lavoratori delle ore di permesso per assemblea fruite dal personale.