Vai ai contenuti della pagina
  • rsu
  • rsu

LA SANITA' IN PIAZZA PER UN TAVOLO, PER RIFORME CONDIVISE E PER BLOCCARE I LICENZIAMENTI

Pubblicato in: News Sanitā - Terzo settore il 15.06.2010 - Allegati: 2 documenti

Dopo l'assenza di risposte da parte della Regione e il mancato rispetto degli impegni presi dall'Assessore Liori, anche in occasione del Seminario CISL dello scorso 16 Aprile, CGIL CISL UIL partono da presidi e manifestazioni territoriali, per avere un tavolo complessivo e una serie di risposte non più rinviabili.

La crisi gestionale e occupazionale del terzo settore e della sanità privata è in crescente e pericoloso sviluppo e la Regione non apre il tavolo per trovare soluzioni.

Sono oltre 3.000 i posti di lavoro a rischio nel terzo settore e la riforma complessiva non ha ancora un progetto chiaro per il futuro della sanità in sardegna, sia per i servizi sul territorio sia per il lavoro.

> In allegato il documento e il volantino con il calendario delle mobiltazioni