Vai ai contenuti della pagina
  • rsu
  • rsu

parte bene il tavolo congiunto della vertenza operatori servizi per l'impiego

Pubblicato in: News Regione - Autonomie locali il 22.12.2009 - Allegati: 1 documento

WORK
 

È partito secondo i migliori auspici e finalità il tavolo congiunto (Regione – Sindacati - Province – Anci) convocato dall’Assessore del Lavoro Manca, per definire tutte le problematiche degli operatori dei Servizi per l’impiego e procedere al piano di stabilizzazione.

Infatti il tavolo odierno ha fissato - oltre alle questioni di metodo e di natura operativa e concreta – un calendario che da mese di gennaio definirà il piano di stabilizzazione che scaturisce dalla fase di monitoraggio e report di tutte le situazioni organizzative territoriali e giuridico professionali degli operatori.

Al tavolo parteciperanno tutti i soggetti coinvolti nella riunione di oggi.

 

Nel corso dell’incontro la CISL FP ha chiesto e ottenuto risposte sulla difficile situazione in cui si trovano al momento gli operatori ricadenti nella Provincia Sulcis Iglesiente, per i quali ci sono difficoltà sulla proroga in quanto la Provincia si è sganciata dagli affidamenti del tavolo regionale e dagli stessi accordi e il rispetto della l.r 3/2009; l’Assessore ha tuttavia preso l’impegno di formalizzare una nota per il pieno rispetto delle procedure e delle norme.

 

Una buona notizia è giunta invece dalla Provincia Ogliastra che nei giorni scorsi ha ritirato il provvedimento con cui si bandivano nuove selezioni e si metteva di fatto in discussione tutto il percorso. L’Assessore Provinciale, presente al tavolo, ha spiegato alcune ragioni e il fatto positivo è la disponibilità a ragionare in termini di progettualità, visione unitaria e piena concertazione.

 

Le parti hanno condiviso che il punto prioritario e qualificante della vertenza, assieme alla stabilità occupazionale, in una cornice unitaria e univoca deve essere il rilancio e il rafforzamento dei servizi sul territorio.