Vai ai contenuti della pagina
  • rsu
  • rsu

Comparti

Ministeri, Agenzie fiscali

Palazzo di giustizia di Cagliari

Il comparto dello Stato comprende tutti i lavoratori dei Ministeri, della Polizia Penitenziaria e delle Agenzie Fiscali.
A questi si aggiunge tutta la Dirigenza.

Si tratta di una platea di circa 9.000 lavoratori, inseriti nell’evoluzione del federalismo amministrativo e della nuova forma di Stato, le riforme istituzionali e del riassetto nazionale e regionale dei poteri statali.

All’interno delle cartelle si trovano i documenti, i contratti e gli accordi la legislazione principale di riferimento.

Parastato

Uffici Inps

Il comparto degli Enti Pubblici non economici comprende i seguenti Enti; INPS, INPDAP, INAIL, ACI, CROCE ROSSA, ENPALS, SIAE, FORMEZ, INAS e gli Ordini e Collegi Professionali.
A questi si aggiunge tutta la Dirigenza.

Si tratta di una platea di circa 1.500 lavoratori, inseriti nell’evoluzione dei servizi pubblici territoriali, in settori a forte valenza sociale e previdenziale,.

All’interno delle cartelle si trovano i documenti, i contratti e gli accordi la legislazione principale di riferimento.

Politiche Sociali

Politiche Sociali

Il tema delle politiche sociali è legato al benessere economico-sociale della popolazione; Politiche sviluppate con lo stato moderno alla fine dell’Ottocento, inserite nelle azioni e i processi del welfare state.

La Sardegna può diventare luogo di sperimentazione di una nuova stagione di politiche sociali, attive e di rafforzamento del welfare regionale e locale, collaborando e lavorando con tutti i soggetti per creare nuove politiche della famiglia, rivalutando i diritti dei giovani, valorizzando la disabilità, migliorando le condizioni sociali per gli immigrati.

Sostenendo le famiglie e l’assistenza alle persone a rischio povertà, realizzare nuovi servizi per coloro che non sono autosufficienti, implementando l’integrazione sociale. A questa gamma di azioni si uniscono le tematiche delle Politiche di Genere, le Pari Opportunità che rappresentano un fatto di avanzamento sociale e culturale.

Regione, Autonomie locali

Palazzo del Consiglio Regionale della Sardegna

Il comparto delle ‘Autonomie Regionali’ comprende la Regione con gli Enti e le Agenzie, e il sistema dei Comuni, Province, Camere di Commercio, Comunità Montane, Unioni di Comuni, Consorzi Industriali e degli Enti Strumentali istituiti ai sensi della Legge 142/90.
A questi si aggiungono i Segretari Comunali e tutta la Dirigenza.

Si tratta di una platea di oltre 18.000 lavoratori, inseriti nell’evoluzione del federalismo amministrativo, le riforme istituzionali e del riassetto nazionale e regionale dei poteri locali.

All’interno delle cartelle si trovano i documenti, i contratti e gli accordi la legislazione principale di riferimento.

Sanità, Terzo settore

Ospedale Brotzu

Il comparto della Sanità e del Terzo Settore comprende i lavoratori del Servizio Sanitario Nazionale, quelli delle strutture pubbliche private che svolgono attività di prevenzione, diagnosi cura e riabilitazione.

Inoltre comprende l’Arpas, e gli Istituti ed enti di assistenza e beneficenza, pubblici e privati, dalle residenze sanitarie assistenziali, dalle cooperative socio sanitario assistenziali, compresi i soci lavoratori; dalle aziende e cooperative appaltatrici di servizi svolti nelle strutture di riferimento della federazione e di servizi di pubblica utilità compresi i soci lavoratori e gli studi professionali sanitari e dalle farmacie; a questi si aggiunge tutta la Dirigenza, esclusa quella Medica.

Si tratta di una platea di oltre 30.000 lavoratori, inseriti nell’evoluzione e riordino complessivo delle politiche socio sanitarie, nazionali e regionali.

All’interno delle cartelle si trovano i documenti, i contratti e gli accordi la legislazione principale di riferimento.